Da molto tempo volevo consigliare la lettura di Un anno sull’Altipiano di Emilio Lussu. Ho sempre esitato. Perchè questo racconto di un anno di guerra (la prima guerra mondiale), passato combattendo sull’altipiano di Asiago, è un’opera bellissima ma terribile.

Lussu dice : "Il libro è composto di ricordi personali. Io non ho raccontato che quello che ho visto e mi ha maggiormente colpito".
Tipico del carattere di Lussu evitare qualsiasi retorica. I suoi ricordi sono la materia del racconto, ma la loro fonte sono le crudeltà, le ottusità, la disperazione che accomunano i soldati dell’uno e dell’altro fronte.

Eppure bisogna leggere Un anno sull’Altipiano. Serve a capire la grande contraddizione della vita, a volte così straordinaria, a volte così inutile.

Emilio Lussu
Un anno sull’Altipiano
Einaudi