Treviso profuma di carta e inchiostro dal 15 al 18 ottobre con la seconda edizione del Carta Carbone Festival, manifestazione dedicato all’autobiografia.

Focus del festival è naturalmente l’autobiografia, spesso a torto considerata un genere “minore”, da sempre però frequentata dai più grandi scrittori di tutti i tempi, da Proust a Cèline, da Elsa Morante a Simone de Beauvoir, passando per gli italianissimi Meneghello, Mario Rigoni Stern e Parise.

Tante le novità per l’anno 2015. Prima tra tutte l’ampio spazio dato alla poesia, considerata estrema forma di ricerca intimista e autobiografica.

Sono ben sette, infatti, gli eventi dedicati alla poesia nell’ambito di Carta Carbone Festiva 2015, che vedono coinvolti nomi come Vivian Lamarque, Luciano Cecchinel, Cesare Segre, e il vietnamita Chi Trung, come ospite straniero.

Previsti anche incontri e seminari di approfondimento, che esplorano il tema “scrittura e autobiografia”, sia in relazione al mondo dei social e delle nuove tecnologie, sia come mezzo di autoanalisi e guarigione.

Tra gli ospiti di questa seconda edizione vi segnaliamo : Antonia Arslan, Paola Mastrocola, Paolo Maurensig, Luciano Cecchinel, Paolo Nori, Nanni Balestrini, Francesco Piccolo, Andrea Segre, Marco Aime, Teresa De Sio, Giulio Giorello, Valeria Parrellai, Fulvio Ervas, Vivian Lamarque, Saveria Chemotti, Giandomenico Mazzocato, Duccio Demetrio, Francesca Marciano, Valentina D’Urbano, Cristiana Sparvoli, Massimiliano Santarossa e Barbara Fiorio.

 Maggiori informazioni sono disponibili su http://www.cartacarbonefestival.it/

@redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *