I libri che raccolgono profili biografici sono numerosissimi. Oggi soprattutto, dacchè gli editori si buttano a riempire tutti gli spazi disponibili, con un’ abbondanza di produzione non sempre felice e, comunque, in contraddizione con la lamentela corrente "in Italia non si legge".

Archinto pubblica di Fabrizio Dentice Persone, eccezione gradevolissima alla profusione di cui si parlava.

Persone è fatto di articoli, in gergo ‘pezzi’, usciti su ‘L’ Espresso’ e ‘La Repubblica’ in anni passati. A conferma del titolo, Dentice scrive del carattere e della vita dei suoi soggetti -i quali sono artisti, antichi e moderni, pittori e scrittori- e di loro parla quasi fossero amici.  Li conosce lui e li fa conoscere a noi, con eleganza, precisione, dando notizie, mai spettegolando : da Enea Silvio Piccolomini a Leonardo da Vinci, da Winckelmann a Tommaso Landolfi.
Come scrive Lea Vergine nella prefazione : "Che si vuole di più ?".

 

Fabrizio Dentice
Persone
Archinto