PAOLO BUZZI, La luminaria azzurra. Romanzo del fronte interno. Firenze, Vallecchi, 1918.

Edizione ritirata dal mercato perché censurata. Non ci sono notizie di copie sopravvissute, ma, come diceva Roberto Palazzi, se un libro è stato stampato, prima o poi si trova. Si trova invece con molta più facilità l’edizione dell’anno successivo (Studio Editoriale Lombardo e poi – ricopertinata – Facchi) che ha quattro pagine bianche con la scritta «censura». Naturalmente, finché non comparirà da qualche parte una copia del libro, non ci sono certezze sull’effettiva edizione del volume e sul fatto che la censura, indubitabile, non sia avvenuta, ad esempio, prima della stampa o sulle bozze.

Lucio Gambetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *