La vita divisa tra l’Italia e l’America, reviewer di professione, commentatore di libri, critico letterario dell’Espresso.
Dedicarsi per anni e anni ai più diversi autori e testi, sempre scrivendo di altri, ha generato in Paolo Milano una conoscenza vasta, molto vasta, della letteratura, innestata su una sensibilità personale molto acuta.

Di sè scrisse poco. Questo Note in margine a una vita assente è diario, ricordi, commento a fatti e persone di trent’anni di vita.

Si è colpiti dall’umanità, dalla saggezza, ma anche dalla malinconia che traspaiono.
Tanto è sicuro il suo gusto nel giudicare gli altri, tanto è severo il suo metro per analizzare se stesso.

 

Paolo Milano
Note in margine a una vita assente
Adelphi