E’ la saga di una famiglia di un piccolo paese della Basilicata che attraversa due secoli della storia del nostro paese tra povertà, supertizione e la voglia di riscatto sociale in cui i personaggi si susseguono vorticosamente.
E’ uno sguardo sul passato; sull’Italia contadina della provincia, sui sogni, gli ideali politici, le delusioni che nel secolo dell’industrializzazione fermentano illudono e deludono.
E’ un racconto sulla vita, sulla voglia di vivere al di là di ogni compromesso con la vita.

Mariolina Venezia, Mille anni che sto qui

Caserta