Tra i 25mila e i 50mila dollari: questa la stima fatta dalla casa d’aste Profiles in History per il manoscritto originale, con le correzioni a mano, de La Valle delle Bambole, di Jacqueline Susann, romanzo che racconta la vita di tre giovani donne in cerca di fama e fortuna nella New York del dopoguerra.

Quando uscì in libreria, nell’aprile del 1966, il libro suscitò scandalo e polemiche per la crudezza del linguaggio e la durezza della narrazione  – le “bambole” del titolo infatti sono le pillole che le donne assumono per resistere alle difficoltà della vita – ma ottenne anche un successo quasi immediato, arrivando a vendere in poco tempo oltre 30mila copie.

Jacqueline Susann ripiegò sulla scrittura dopo il fallimento della carriera di attrice, durante la quale era riuscita solo ad ottenere personaggi secondari a Brodway, e riversò in questo libro parte della propria esperienza personale.

Il libro è oggi considerato un classico americano.

All’asta, insieme alla Valle delle Bambole, ci saranno anche alcune lettere di Mark Twain, autografi presidenziali e una parte della corrispondenza dell’archivio di Renè Magritte.

Data dell’asta: 18 aprile.

@Antonietta Usardi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *