Una mappa della Terra di Mezzo con le annotazioni di JRR Tolkien è stata ritrovata per puro caso in un volume de il Signore degli Anelli, illustrata da Paulina Baynes.

Baynes aveva rimosso la mappa da un’edizione precedente, quando aveva cominciato a lavorare alla versione colorata, che sarebbe stata poi inclusa nell’edizione 1970 pubblicata da Allen&Unwin.

La mappa, in vendita da Blackwell’s per 60mila sterline, mette in luce la maniacalità e la cura che Tolkien mise nella saga de il Signore degli Anelli: infatti corregge i nomi di luogo, e dà Baynes una serie di suggerimenti su  come dovesse risultare  flora e la fauna nella mappa.

Su Hobbiton, per esempio, osserva “si presume essere circa alla latitudine di Oxford”.

La corrispondenza tra Tolkien e  Baynes (illustratore molto conosciuto, che aveva illustrato anche i libri CS lewis) rivela quanto fosse difficoltoso il rapporto tra i due. Il diario di Baynes,  datato 21 agosto del 1969, rivela come una visita a Tolkien e consorte a  Bournemouth per parlare della mappa, sia stata del tutto infruttuosa perché l’autore è poco collaborativo.

@Antonietta Usardi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *