“Il tao è uno stile di vita, la via maestra che si riflette sia nel macrocosmo che nel microcosmo”.

Il libro della via e della virtù rivisitato da Claude Larre si propone come un testo “essenziale” dominato da concetti a primo impatto semplici ma tuttavia molto profondi.
La bellezza di questo scritto è dovuta in particolar modo dalla sua visione dell’universo, del posto occupato dall’uomo e dall’economia della vita.
La lettura si presenta con il testo cinese a fronte seguito dai relativi commenti e spiegazioni; è consigliabile leggere queste pagine lentamente, 2/3 alla volta per poterne assimilare il significato.
Il Tao te king non è un libro di facile interpretazione tanto che ne sono stati scritte diverse versioni e traduzioni. È affascinante perché presenta molto spesso le “due facce della medaglia” come il bene e il male o il bello e il brutto come due entità così diverse ma che allo stesso tempo non possono fare a meno l’una dell’altra.
Si può leggere senza seguire un determinato ordine ma necessità di una certa predisposizione ( una mente libera e serena).
E’ consigliabile a tutti ma sarà a mio parere particolarmente apprezzato da chi già conosce almeno i concetti base della cultura orientale.
Buona lettura!

Recensione a cura di: Cecilia Carbonaro
Autore: Lao Tseu
Editore: Adelphi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *