Cinque libri rari, rarissimi e senza prezzo…più o meno.

Il prezzo c’è ma le cifre sfiorano spesso quelle di quadri d’autore, insomma un mercato per pochi, privilegiati collezionisti.

Eccoli i fantastici cinque.

Codice Leicester, di Leonardo da Vinci. Una raccolta di scritti e disegni del grande Leonardo da Vinci. Bill Gates se l’è portato a casa per 31 milioni di dollari,

Birds of America. di John James Aubdon. 435 tavole colorate a mano che classificano gli uccelli, del pittore e naturalista Aubdon. Praticamente introvabile. Stimato 10 milioni di dollari.

First Folio di William Shakespeare. Sotto questa dicitura troviamo  Mr. William Shakespeares Comedies, Histories, & Tragedies, una raccolta di 36 opere, completate nel 1622, di cui esistono ancora solo duecento copie. all’ultima asta in cui è comparso è stato venduto per 3 milioni di dollari.

De Revolutionibus orbium coelestium, di Niccolò Copernico. Prima edizione, stampata a Norimberga il 24 maggio 1543, giorno della morte del suo autore. Opera rivoluzionaria. Prezzo d’asta oltre 2 milioni di dollari.

Chiudiamo con il meno costoso.

Tamerlano e altre poesie, di Edgar Allan Poe

Primo libro di poesie di Edgar Allan Poe, pubblicato a proprie spese in  50 copie nel 1827. Copie esistenti forse 12. Valore d’asta nel 2009  662.500 dollari.

@Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *