Carlo Emilio Gadda, La cognizione del dolore, Torino, Einaudi, 1963.

La prima edizione in commercio del romanzo di Gadda è un libro molto comune, anche perché fu pubblicato con una tiratura di 11.000 copie, tutte esaurite nello stesso anno. L’edizione del romanzo, tuttavia, finita di stampare il 24 aprile 1963, fu, in realtà, preceduta da una pre-edizione, finita di stampare il 15 marzo 1963, in 100 copie non numerate, per i critici e per i giurati del Prix Internationale de Litterature, che poi Gadda vinse. Questa pre-print presenta alcune significative varianti rispetto all’edizione in commercio. Oltre alla differente data di stampa, ha un ritratto fotografico di Gadda in bianco e nero al piatto della sopraccoperta anziché il particolare del dipinto di Bernardo Bellotto, e poi risulta depurata della poesia d’occasione di Gadda e dell’introduzione di Gianfranco Contini, per cui conta 188 pagine contro le 228 dell’edizione in commercio. L’unica traccia reperita di questo volume è la sopraccoperta riprodotta nella monografia Carlo Emilio Gadda Milanese, pubblicata da Scheiwiller nel 1993.

Lucio Gambetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *