"Padre che muori tutti i giorni un poco
e ti scema la mente.
.."

"Padre, se anche tu non fossi il mio
padre, se anche fossi a me un estraneo
per te stesso egualmente t’amerei
…"

Nella poesia di Camillo Sbarbaro il padre non è il solo a esser presente, molti altri sono gli stimoli e le occasioni.
Però pochissimi poeti del ‘900 hanno dato voce a questo sentimento quanto Sbarbaro.
Simbolo di virtù e amore è il padre, ricordo e proiezione.
Per noi è invito a immedesimarci nella sensibilità così struggente del poeta.

Camillo Sbarbaro
Poesie