La storia d’Italia è in voga.
La situazione difficile, le tensioni economiche e politiche favoriscono il ritorno al passato per cercare spiegazioni al presente e speranze per il futuro.

Lucio Villari in bella e perduta racconta l’Italia del Risorgimento.
Senza retorica ricostruisce i fatti, spiega le cause, stabilisce le connessioni tra avvenimenti, letteratura e costume, lega la storia italiana a quella europea.
É un racconto vivace e ben scritto, sempre esauriente mai pedante. Dovrebbe esser letto a scuola, se fosse possibile infrangere le macchinazioni dell’editoria scolastica.

Lucio Villari
bella e perduta
Laterza