Austriaco, ebreo / cattolico, innamorato della Francia, morto in Francia, sepolto in Francia.

E’ Joseph Roth (1894-1939).

Adelphi pubblica di lui Al bistrot dopo mezzanotte. Sono gli articoli redatti per la ‘Frankfurther Zeitung’ nel periodo 1925-32.              Racconti di un innamorato potrebbero definirsi queste corrispondenze. Leggete Avignone, Les Beaux, ritratti di città, le ‘Città bianche’ come le chiamava Roth.
Leggete l’orazione funebre, postuma, per Clemenceau.
Riportano a un mondo perduto, soprattutto ai sogni perduti, di un grande scrittore qui impareggiabile cronista.

Joseph Roth
Al bistrot dopo mezzanotte
Adelphi